vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Informazioni generali

Il Master Universitario in Diritto delle nuove tecnologie e Informatica giuridica, giunto nell'A.A. 2017/2018 alla sua XVII edizione, è organizzato dal CIRSFID - Università di Bologna, dalla Scuola di Giurisprudenza dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, in collaborazione con l'EULISP (European Legal Informatics Study Programme) e con il patrocinio della Società Italiana di Informatica Giuridica.

English version | Versione italiana

 

Direttore del Master

Prof. Giovanni Sartor

Coordinatore

Avv. Claudio Di Cocco

Segreteria didattica

Dott. Andrea Gabrielli

Programma e profilo professionale

Il corso di Master Universitario in Diritto delle nuove tecnologie e Informatica giuridica persegue l'obiettivo di fornire ai partecipanti approfondite conoscenze e capacità di studio ed analisi nei settori dell’informatica giuridica, del diritto dell’informatica e delle nuove tecnologie.

Lo scopo del corso è la formazione di professionisti in possesso di preparazione scientifica, metodologica e tecnologica idonea ad affrontare con piena padronanza le problematiche giuridico-informatiche.

L’attività didattica è organizzata in moduli che si prefiggono l’approfondimento di tutti i principali settori dell’informatica giuridica e del diritto dell’informatica:

  • Informatica giuridica;
  • Proprietà intellettuale e Information society;
  • Contrattualistica informatica;
  • Firme elettroniche ed E-Commerce;
  • Privacy e nuove tecnologie;
  • Computer crimes e sicurezza informatica;
  • Informatica forense;
  • E-government – Informatica e P.A.

Questi 8 moduli costituiscono il programma di base del corso.

Oltre ai temi di cui sopra, il corso prevede due indirizzi fra cui gli iscritti potranno scegliere al fine di approfondire il settore di maggior interesse:

  • Indirizzo "Informatica e diritto per le professioni legali";
  • Indirizzo "Informatica e diritto per la pubblica amministrazione".

A ciascun indirizzo sono dedicati specifici moduli tematici. Ciascun indirizzo ed i relativi insegnamenti saranno attivati al raggiungimento di almeno 5 iscritti; in caso di mancata attivazione di uno degli indirizzi, sarà necessario frequentare l'indirizzo attivato.

Più nel dettaglio, agli insegnamenti comuni sopra ricordati si aggiungono:

  • per l'indirizzo "Informatica e diritto per le professioni legali", i due moduli 
    - "Tecnologie informatiche per il giurista";
    - "Profili avanzati del diritto digitale";
  • per l'indirizzo "Informatica e diritto per la pubblica amministrazione", i due moduli:
    - "Sistemi informativi e sicurezza nella P.A.";
    - "Tecnologie abilitanti il governo elettronico nella P.A."

Il Master mira a formare professionisti specializzati nel diritto delle nuove tecnologie in grado di trovare collocazione nella Pubblica Amministrazione, in enti e società private, nel mondo delle libere professioni; numerosi sono, infatti, i settori del diritto sui quali la rivoluzione informatica in atto è suscettibile di incidere mutandone radicalmente dinamiche e schemi di funzionamento. Per tali ragioni sono molteplici - nel mondo del diritto e dell’economia - le figure professionali che costituiscono gli sbocchi privilegiati del percorso formativo che si è disegnato. Volendo esemplificare può ritenersi che gli sbocchi privilegiati del Master siano costituiti dagli uffici per l’automazione in rapida diffusione nella P.A., negli studi legali specializzati nel diritto delle nuove tecnologie e nelle aziende private che operano nel settore ICT o, comunque, che hanno rapporti con dette aziende. Allo stesso modo, il Master si rivolge a quelle figure professionali che, occupandosi di temi tecnologici o ricoprendo incarichi nei settori IT e ICT, sono sempre più nella necessità di governare anche l'oramai imprescindibile profilo giuridico.

Struttura del corso

Il Master prevede un totale di 200 ore di lezione in aula. Il Master si avvale, inoltre, dell'utilizzo di strumenti telematici per favorire, anche a distanza, il contatto e l’interazione fra i frequentanti, i docenti e il tutor.

Al termine delle attività verrà rilasciato il titolo di Master Universitario di I livello da parte dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

Si segnala, inoltre, che è in corso l'accreditamento del Master per il riconoscimento agli iscritti dei crediti formativi per la Formazione Professionale Continua degli Avvocati.

Accesso al Master

Il Master è a numero chiuso e prevede un minimo di 12 ed un massimo di 35 iscritti.

I candidati saranno ammessi in base ad una selezione per titoli e colloquio orale che si svolgerà a dicembre 2017.

Il Master è riservato a coloro che siano in possesso di:

  • (A) Laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 nelle seguenti classi: L-14 Scienze dei servizi giuridici, L-18 Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale, L-33 Scienze Economiche, L-36 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
  • (B) Lauree triennali conseguite ai sensi del DM 270/04 nelle seguenti classi: LMG/1 Giurisprudenza, LM-56 Scienze dell'economia, LM-62 Scienze della politica, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-77 Scienze economico-aziendali, o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento).

Possono essere ammesse, inoltre, anche altre lauree in ambiti disciplinari non equivalenti a quelli di cui alle precedenti lettere (A) e (B), purché in presenza di qualificata e documentata esperienza professionale o di ulteriore documentata formazione post-laurea nelle materie oggetto del Master.

È consentita la partecipazione in qualità di “uditori”, a cui sarà rilasciato un attestato di frequenza che riporta le ore di presenza effettive.

Il Master è aperto a studenti comunitari ed extracomunitari.
I corsi e le relative prove si tengono in lingua italiana.

Il bando di ammissione al Master (con scadenza 7 dicembre 2017) è disponibile qui.

La scheda informativa relativa al Master è raggiungibile qui.

Costo di iscrizione

Il costo di iscrizione al Master è di 4.150 euro.
L’importo della prima rata è di 2.500 euro e della seconda rata di 1.650 euro.

È prevista la possibilità di partecipazione al Master in qualità di uditori, le cui iscrizioni saranno accettate nel limite massimo di 7 uditori, al costo di 2.100 euro. All’uditore, che non sosterrà le prove né svolgerà lo stage, sarà rilasciato un attestato di frequenza che riporta le ore di presenza effettive.

Fino a un massimo di 6 partecipanti al Master, in relazione al numero di iscritti e alla relativa disponibilità di fondi, potranno godere di borse di studio sotto forma di esoneri parziali dal contributo previsto per il Master (esonero dal pagamento della seconda rata di 1.650 euro).

Per coprire i costi di iscrizione al Master è inoltre possibile richiedere un prestito Ad Honorem attraverso UniCredit Banca, istituto che ha stipulato all’uopo un’apposita convenzione con l’Università di Bologna.

Durata e svolgimento delle lezioni

La durata del corso è annuale. Le lezioni del Master si svolgeranno presso le aule del CIRSFID e della Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Bologna, da gennaio 2018 a luglio 2018, con cadenza settimanale il venerdì, dalle ore 11:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:30, e il sabato mattina, dalle ore 8:45 alle 12:45.

Al termine delle lezioni ciascun partecipante integrerà il percorso formativo con un periodo di stage obbligatorio di tre mesi (a tempo pieno, indicativamente da ottobre a dicembre 2018) presso società e partner convenzionati con il Master, o, previa sottoscrizione di apposita convenzione, presso enti, società, studi professionali interessati ad ospitare uno degli iscritti.
Potrà essere concordato un piano formativo personalizzato.
Per gli iscritti che ne faranno richiesta, previo parere positivo della direzione del Master, è prevista la possibilità di sostituire lo stage con un Project Work (redazione di un elaborato/tesina).

Partnership EULISP

Il Master in Diritto delle nuove tecnologie e Informatica giuridica è parte del consorzio europeo EULISP (European Legal Informatics Study Programme), che comprende corsi analoghi presso le università consorziate. Al momento sono:

  • Università di Bologna (Bologna);
  • Pontificia Universidad Católica de Argentina (Buenos Aires);
  • University of Edinburgh (Edinburgh);
  • Kyushu University (Fukuoka);
  • Strathclyde University Glasgow (Glasgow);
  • Katholieke Universiteit Leuven - Universiteit Brussel (Leuven + Brussel);
  • University of London (London);
  • Université Notre-Dame de la Paix Namur (Namur);
  • Universitetet i Oslo (Oslo);
  • Lapin yliopisto Rovaniemi (Rovaniemi);
  • Aristotle University of Thessaloniki (Thessaloniki)
  • Universität Wien (Wien);
  • Universidad de Zaragoza (Zaragoza).

Gli iscritti avranno la possibilità di frequentare parte del Master presso una delle università consorziate ed ivi conseguire i crediti formativi corrispondenti ai corsi seguiti.

In particolare, i frequentanti possono chiedere alla direzione del Master di usufruire di un periodo di studio in una delle università partner. Nel rispetto dei limiti e dei requisiti di accesso previsti dal programma EULISP e dalle università consorziate, la direzione del Master si riserva di valutare l’ammissibilità della domanda con riferimento alla compatibilità dell’attività da svolgersi all’estero con il programma del corso. Il frequentante deve dimostrare di avere una conoscenza adeguata della lingua nella quale saranno tenuti i corsi della sede prescelta. Qualora le domande per l’accesso a ciascuna università straniera siano superiori ai posti disponibili, verrà stilata una graduatoria. I criteri di priorità sono rappresentati dal risultato conseguito nella prova di ammissione e dal livello di conoscenza della lingua utilizzata nelle lezioni del corso dell'università straniera.

In evidenza

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IT LAW
Scadenza: 7 dicembre 2017
Informazioni generali sul Master nel sito dell'Università di Bologna
Studenti On Line
Pre-iscrizione on-line alla selezione, registrazione, pagamento contributo e stampa delle relative ricevute
Prestito ad Honorem - UniCredit Banca
Sono messi a disposizione dei prestiti UniCredit ad Honorem per i Master e i Corsi di alta formazione e formazione permanente.
EULISP
Sito ufficiale EULISP (European Legal Informatics Study Programme)
Alta Formazione in rete
Consiglio Nazionale Forense

Contatti

CIRSFID - Segreteria Didattica del Master IT LAW

Dott. Andrea Gabrielli

Via Galliera, 3

40121 - Bologna - Italia

tel: +39 051277222

fax: +39 051260782

Orari di apertura
*ORARI* martedì: 14:30 - 18:00 // venerdì: 10:00 - 13:30 / 14:00 - 18:00

UNIBO - Ufficio Master

per informazioni di carattere amministrativo

Via San Giacomo, 7

40126 - Bologna - Italia

tel: +39 0512098140

fax: +39 0512098039

Orari di apertura
*ORARI* lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: 09.00 - 11.15 // martedì e giovedì: 14.30 - 15.30